Progetti Istituto

I PROGETTI DEL 2018 – 2019
 
L’istituto annualmente e periodicamente partecipa, e riceve l’autorizzazione alle attività previste, ai bandi dei vari Programmi Regionali, Nazionali ed Europei: Scuole in aree a rischio; Scuola viva, PON –Programma Operativo Nazionale Fondi Sociali Europei, Erasmus +
SCUOLA VIVA (Link)
PON 2014-2020 (Link)
ERASMUS+ (Link)
 

Progetti attuati nell'istituto oltre a quelli programmati e illustrati nel PTOF - Ampliamento dell'Offerta Formativa
 
Turismo scolastico. Per il quinto anno consecutivo l'istituto ha ottenuto il finanziamento dalla Regione Campania per il progetto di un viaggio di istruzione finalizzato alla scoperta della Campania. Quest'anno il programma presentato e autorizzato prevede un itinerario costruito nell'area del verde Tammaro Titerno, con tappe che hanno toccato, in un tour di tre giorni, Morcone - Pietraroja - Cusano, Mutri-Benevento - Dentecane - Sant’Agata dei Goti, Parco naturale regionale del Taburno - Camposauro (Link ad Instagram)
 
Prestazioni di supporto all’integrazione scolastica. E' stato avviato nel nostro istituto il progetto curricolare “Prestazioni di supporto all’integrazione scolastica”, finanziato dal Comune di Napoli a sostegno delle classi e degli alunni con particolari e molteplici problematiche e per supportare i docenti nelle quotidiane attività educative. L'intervento prevede varie attività in classe e uno sportello di ascolto, servizi gratuiti per allievi, genitori e docenti dell’IS “Archimede”, tenuti da qualificati professionisti e operatori psicopedagogici. Le attività e lo sportello saranno attivi per l'intero anno 2018/2019, durante l'orario scolastico con cadenza settimanale. Per lo sportello gli alunni possono prenotarsi lasciando la richiesta in un'urna presente nei pressi della vicepresidenza al primo piano, apponendo il proprio nome, cognome e classe frequentata. (La locandina)
 
Piano Triennale delle Arti. Il nostro Istituto è stato selezionato e finanziato per mettere in atto la Misura F relativa al “potenziamento delle competenze pratiche e storico-critiche, relative alla musica, alle arti, al patrimonio culturale, al cinema, alle tecniche e ai media di produzione e di diffusione delle immagini e dei suoni”. Tale misura sarà attuata con il Progetto “UNA “ARTOTECA” A SCUOLA”, che sarà messo in atto da febbraio 2019 con la collaborazione dell’Organizzazione Culturale Aporema onlus (La presentazione del progetto  - Visita/Studio alle Stazioni dell’Arte)
 
DIMMI di storie di migranti. In collaborazione con l'Associazione di Volontariato internazionale "Un ponte per..." si svolgono nell'istituto, rivolti agli allievi del primo biennio, laboratori finanziati da AICS, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, il cui obiettivo è contrastare le cause della xenofobia ed intolleranza. I laboratori dal titolo DIMMI che ti ascolto e DIMMI di un viaggio, attraverso tecniche di autonarrazione e audiovisive, mirano alla realizzazione di prodotti con lo scopo di stimolare gli studenti alla modalità espressiva della narrazione di sé e all’ascolto, promuovere la conoscenza delle diverse culture e uno scambio alla pari tra i giovani, decostruire stereotipi e pregiudizi, frutto della narrazione dei media mainstream. Il laboratorio Circo Sociale è condotto in collaborazione con Parada Italia onlus e, attraverso l'arte circense come veicolo per l’ascolto di sé e la socializzazione, in quanto favorisce l’incontro, l’accoglienza delle differenze e l’inclusione dell’altro, educa al rispetto delle regole e all’autocontrollo favorendo la socializzazione e la cooperazione e permette ai suoi beneficiari di riconoscere la propria diversità e imparare a confrontarsi con le differenze culturali e sociali, arrivando a concepire le differenze come ricchezza e non più come ostacoli.
 
Formazione NCO alla cittadinanza attiva. L'IS Archimede ha firmato una convenzione la Nuova Cooperazione Organizzata S.c.s.p.a. Consorzio di Cooperative Sociali, referente locale del progetto “Facciamo Tombola”, del quale è capofila l’Associazione CEFA, rivolto ai giovani e finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, nel quadro delle politiche che l'Agenzia porta avanti sul territorio nazionale relativamente ai temi dell'Educazione alla Cittadinanza Globale. Il progetto riguarda la relazione tra esclusione sociale e nascita di forme di radicalismo, razzismo e xenofobia. Tutte le classi quarte sono interessate da attività formative relative alla tematica delle fake news, linguaggi d’odio e attraverso un laboratorio di storytelling saranno realizzati video che faranno parte sia del percorso di Cittadinanza e costituzione sia dell'Alternanza scuola lavoro (Il Progetto)
 
Strade da amare. Il progetto, realizzato a seguito di un protocollo di intesa tra MIUR e MIT,  ha il fine principale di promuovere nei giovani una maggiore consapevolezza e responsabilità nei comportamenti, come l’acquisizione di un maggior senso civico e rispetto “all’uso della strada” per ridurre l’incidentalità. Più in particolare il progetto si propone di formare gli alunni ad un “saper dire, saper fare e saper essere cittadino” per una società futura più solidale.  Altro obiettivo è quello di agevolare la possibilità di fruizione delle proposte da parte degli studenti, delle famiglie e degli adulti in generale e di potenziare l’efficacia formativa. La scuola capofila è rappresentata dall’ITT Marie Curie. Le scuole coinvolte nella rete sono: ISIS Archimede, Polotecnologico Fermi Gadda, Liceo Don Milani e I.C. 88mo circolo “De Filippo”, 69mo Circolo Didattico Statale di Napoli, I.C. 49mo C.D.”Toti Borsi Giurleo”, I.C. “San Giovanni Bosco”.
 
Giovani ambasciatori contro il bullismo e cyberbullismo. Il progetto “Giovani ambasciatori contro il bullismo e il cyberbullismo per un web sicuro”, promosso dal MOIGE – Movimento Italiano Genitori ONLUS, ha l’obiettivo di fornire una maggiore consapevolezza sulle problematiche legate all’utilizzo improprio del Web e le competenze per una gestione positiva dei conflitti, sia di persona che “off-line”, per la prevenzione dei rischi correlati al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.L’azione di sensibilizzazione e di prevenzione attivata presso l'IS  Archimede si realizzerà attraverso interventi formativi e informativi rivolti agli studenti, ai genitori e agli insegnanti. Cinque giovani ambasciatori con il supporto del docente referente del progetto, saranno i protagonisti dell’azione formativa sui loro pari. (La Galleria fotografica della formazione - La video-intervista alla Dirigente Scolastica prof.ssa Mariarosaria Stanziano - Il lavoro)
 
Tuteliamo l'acqua. L'IS Archimede ha aderito al progetto in difesa dell'acqua, in collaborazione con Legambiente. Le classi aderenti hanno partecipato alla giornata di formazione tenuta da esperti dell'associazione presso la Sala Conferenze, successisivamente si sono recati sul tratto di spiaggia davanti a San Giovanni a Teduccio per ripulire l'arenile. (La galleria fotografica)
 
Sorridi al sesso sicuro. L'IS Archimede  congiuntamente con V.O.L.A. Onlus, con il patrocinio e il contributo della Regione Campania - Ass.to all’Istruzione, Politiche Sociali e Politiche Giovanili, e in collaborazione con l’USR Campani,  ha organizzato e ospitato,  in occasione della celebrazione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, un progetto-evento che rientra nella campagna di comunicazione e sensibilizzazione per i giovani della Campania in tema di prevenzione e approccio consapevole alle relazioni sociali e al sesso sicuro. Sono intervenuti, tra gli altri l'Assessore all'Istruzione della Campania, Lucia Fortini, il prof. Carlo Signore responsabile psicopedagogico del Centro antiviolenza Teresa Buonocore. nella seconda parte della mattinata con Lino D'Angiò, il DJ Gigio rosa e gli attori di Made in Sud hanno intrattenuto gli studenti, distribuendo le maglette con il logo della manifestazione. (La galleria fotografica - La locandina - L'articolo di La Repubblica - Tutta la diretta)
 
Fiera del baratto e dell'usato. L'IS Archimede ha partecipato alla Fiera del baratto e dell'usato per raccogliere fondi da impiegare per gli allievi, per i viaggi di istruzione e altre attività. L'impegno della Dirigente Scolastica, dei docenti venditori e dei ragazzi ha permesso di raccogliere circa €700 e il plauso anche del sindaco di Napoli De Magistris che ha voluto intrattenersi con l'IS Archimede e ha fatto una foto con gli studenti, i docenti e la DS. Un ringraziamento va anche a tutti coloro che hanno offerto oggettistica, bigiotteria, giocattoli, vestiario per il crowdfunding. (La galleria fotografica)
 
Dona il sangue dona la vita. L'Archimede ha organizzato una grande raccolta di sangue in collaborazione con il centro trasfusionale del Cardarelli. L'unità ematologica del Cardarelli e il dott. Vacca hanno formato gli studenti sull'importanza delle donazioni di sangue e il camper dell'Avis, stazionato nel parcheggio della scuola, ha raccolto le donazioni degli allievi maggiorenni, dei docenti, del personale ATA, dei genitori e di quanti hanno voluto contribuire alla raccolta di sangue per il centro trasfusioni. . (La locandina - L'articolo di La Repubblica)
 
Tour/staffetta sui diritti dei bambini. L'Archimede, per la celebrazione della XXIX Giornata Universale dell’Infanzia e dell’Adolescenza con il patrocinio dell’UNICEF ha partecipato al tour organizzato dal comune di S. Giorgio a Cremano. Ogni scuola partecipante ha accolto la scuola che ha consegnato il testimone della staffetta, organizzando l’accoglienza della delegazione di ragazzi dell’istituzione del comune della tappa che precede, e ha passato il testimone alla scuola che ha visitato alla tappa successiva, in un tour che si è concluso con una manifestazione finale. Le tappe dell'Archimede sono state a Caserta,presso la nostra scuola dove abbiamo accolto il liceo "Di Giacomo" di Volla, presso l'IS "Rocco Scotellaro" e per l'evento conclusivo a Villa Bruno. (L'invito - Il programma d'accoglienza del Liceo Di Giacomo - La galleria fotografica - I video: parte prima - parte seconda - parte terza - parte 4  - L'IS Archimede allo Scotellaro)
 
Convegno EASO. L'istituto ha ospitato  il workshop regionale dell'EASO per la raccolta e lo scambio di buone prassi nell'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati. L'Archimede ha offerto spazi, attrezzature, cabina per interpreti per le sedute plenarie e i workshop di gruppo. inoltre ha fornito il servizio ostess, iscrizioni e quanto è necessario di supporo ad eventi di portata internazionale. I coffee break e i lunch sono stati organizzati, in una sala appositamente allestita dall'Archimede, dall'Istituto Alberghiero Vittorio Veneto di Napoli.(La galleria fotografica)
 
Gemellaggio con la Cina. Si è concluso il progetto triennale di gemellaggio con la Guotai Foreign Languages and Art School di Hangzhou, che è partito con un grande convegno in video conferenza con la scuola nel 2014  e ha visto in nostri allievi per ben due volte in Cina e la compagine cinese nostra ospite nel 2017. Si è trattatta di un'esperienza unica, accompagnata per gli allievi partecipanti di uno studio della lingua cinese. (Il viaggio in Cina - la galleria fotografica del viaggio in Italia)

Progetti per la promozione dell’inclusione scolastica e il contrasto ai fenomeni della dispersione, dell’abbandono e dell’insuccesso scolastico.
 
Professione Studente. Percorso sul metodo di studio indirizzato ad allievi con ritmi di apprendimento molto lenti, scarsa motivazione allo studio, difficoltà di relazione, di memoria, di attenzione, lacune concettuali e difficoltà di ragionamento logico. Gli allievi del biennio, individuati dai consigli di classe, saranno suddivisi per gruppi di livello dai docenti preposti e svolgeranno:
-attività di lettura, ascolto, comprensione
-realizzazione di mappe e schemi, per acquisire un adeguato metodo di studio in modo che possano imparare ad imparare
-imparare a prendere appunti
-analisi del testo incentrata sulla lettura in mente e ad alta voce, la divisione in sequenze o paragrafi, la titolazione dei paragrafi con l’individuazione delle parole-chiave e concetti fondamentali.
-costruzione, con la guida degli insegnanti, partendo dai materiali pensati per la classe, di un testo sul metodo di studio.
 
Piano per il sostegno e il recupero. Percorso indirizzato agli allievi dalla prima alla quarta con insufficienze gravi o gravissime alla fine del primo quadrimestre; con giudizio sospeso alla fine dell’anno scolastico; con abbandoni nel passaggio dalla 1° classe alla 2° classe. Per aiutare gli studenti nelle difficoltà relative alle singole materie l’Istituto organizza interventi di vario genere sulla base dalla normativa vigente, suddivisi in
a. Le attività iniziali di sostegno prevedono:
-Corsi di accoglienza e compensazione per il primo biennio che le scuola organizza ad inizio anno scolastico (settembre/novembre) con finalità di livellamento ed ottimizzazione per il riallineamento dei prerequisiti attraverso unità modulari intensive d’apprendimento. Interessano le discipline di base (Italiano, Matematica, Lingue straniere).
-Corsi di compensazione per il secondo biennio, che le scuola organizza ad inizio anno scolastico (settembre/novembre) con finalità di supporto offerto agli studenti che desiderino ricevere chiarimenti su punti specifici dei programmi. Interessano le discipline d’indirizzo.
b. Le attività intermedie di sostegno prevedono:
-Corsi di sostegno allo studio che la scuola organizza in orario curricolare successivamente alle valutazioni del primo periodo (trimestre o quadrimestre). Sono interventi in itinere che si attuano per il recupero dei contenuti disciplinari non assimilati. Possono prevedere la rimodulazione della programmazione, con sospensione totale dello svolgimento del programma, o l’impiego di parte delle ore per la prosecuzione  del programma stesso. La classe è suddivisa in gruppi di recupero. Durante il recupero degli studenti in difficoltà, il docente provvede ad offrire agli studenti meritevoli attività didattiche differenziate di valorizzazione, svolte all'interno della classe, come la peer education. L’impegno è premiato con modalità individuate dai C.d.c. (p.s.: crediti – miglioramento voto di condotta, altro).
-Attività di ripasso in itinere individualizzate, con assegno di lavoro autonomo domestico aggiuntivo, successivamente verificato e valutato, destinato ad allievi che presentano insufficienze di profitto non gravi o imputabili esclusivamente/prevalentemente a mancanza di studio personale.
-Corsi di sostegno pomeridiani per il recupero dei contenuti disciplinari, rivolti ad allievi provenienti da classi parallele e riguardanti in maniera prioritaria, per il primo biennio, le discipline oggetto di verifica INVALSI e le lingue straniere, e per il secondo biennio e il quinto anno in via prioritaria le discipline d’indirizzo. Si svolgono nel periodo febbraio/marzo.
c. Le attività estive di recupero prevedono:
-Corsi estivi predisposti dalla scuola per gli alunni con sospensione del giudizio. Si tratta di interventi finalizzati al recupero delle materie in cui l’allievo ha conseguito la sospensione del giudizio. Le attività sono organizzate, in via prioritaria, per gruppi di livello omogeneo. Il docente che attribuisce l’insufficienza e non attua il corso di recupero, si raccorda con il docente della disciplina del gruppo affidatogli, fornendo il dettaglio delle lacune da far recuperare con le eventuali specifiche pervenutegli dagli studenti del suo gruppo-classe. Si svolgono tra la IV settimana di giugno e la III settimana di luglio in orario preferibilmente antimeridiano  e riguardano tutte le discipline per le quali è possibile creare gruppi di minimo 10 allievi. Richiedono verifiche finali e consigli: prove orali per le materie orali, scritte e/o pratiche ed orali per le materie che lo prevedono.
-Attività di recupero estivo individualizzate con assegno di lavoro autonomo domestico, verificato e valutato in sede di esame. Sono indirizzate ad allievi delle classi prime, seconde, terze e quarte che presentano insufficienze di profitto non gravi o imputabili esclusivamente/prevalentemente a mancanza di studio personale e richiedono verifiche finali e consigli: prove orali per le materie orali, scritte e/o pratiche ed orali per le materie che lo prevedono.
 
Miglioramento degli esiti nelle prove nazionali INVALSI. Percorso per le classi seconde con attuazione di strategie atte al miglioramento dei risultati delle prove standardizzate esterne. Sono previste le seguenti attività
1. Esercitazioni atte a sviluppare le competenze in lettura, scrittura e nei diversi ambiti matematici.
2. Somministrazione di test strutturati secondo il modello INVALSI attraverso eserciziari cartacei (pubblicazioni, dispense autoprodotte) e/o digitali.
3. Esercitazioni sulla piattaforma Examina.
 
Stare/Fare bene a scuola. Percorso per le classi del biennio rivolto ad allievi che non sentono un legame con la scuola e coi soggetti che la rappresentano, che frequentano percependo negativamente il sistema formativo, che manifestano disconoscenza delle regole, problemi di natura motivazionale e relazionale, in possesso di talenti che non riescono ad esprimere adeguatamente nel contesto scolastico. Le attività previste sono:
1. Laboratori esperienziali espressivi e creativi che prevedono attività musicali, canore, pittoriche, grafiche, ecc.
2. Laboratori di cittadinanza che prevedono:
-Conoscere la legalità: il regolamento d’istituto e la valutazione del comportamento; regole di cittadinanza, regole di civile convivenza, lotta al bullismo e al cyberbullismo, ambiente, ecc.;
-Conoscere le regole della salute: alimentazione, alcoolismo, tabagismo, sostanze stupefacenti e patologie correlate, sessualità, ambiente, ecc.;
-Conoscere se stessi: disagio giovanile, psicologia dell'età dell'adolescenza, orientamento, parità di genere, ecc.
 
Orientamento universitario e al mondo del lavoro. L’Orientamento in mira a favorire una scelta professionale consapevole, a facilitare il passaggio all’Università, ad aiutare gli studenti a comprendere in anticipo le richieste del mondo del lavoro,  le occupazioni realmente utili e disponibili sul mercato attuale, prevalentemente sul territorio. Si organizzano incontri con personale qualificato (sia del mondo Universitario, sia di quello professionale e produttivo), prendendo in considerazione tutte le iniziative intraprese dal M.I.U.R., dalla Provincia, dalla Camera di Commercio per l’Industria, l’Artigianato e l’Agricoltura di Napoli e da altri Enti, instaurando anche relazioni fattive con l’Università e con il mondo del lavoro. In particolare, si organizzano incontri con esperti dei centri per l’impiego, dei centri di formazione professionale, di associazione di categoria, del mondo dell’imprenditoria e degli studi professionali.

Altri Progetti d'istituto
Ai precedenti progetti  si affiancano vari progetti finalizzati a motivare tutti gli allievi ad un miglioramento del proprio rendimento, a valorizzare gli allievi meritevoli, ad ampliare la fascia dei giovani preparati, incrementando impegno e risultati dei nostri studenti, a promuovere modelli positivi di riferimento.
 
Progetto 1: Educazione alla cittadinanza attiva
Obiettivi: Promuovere la divulgazione, il rispetto e la difesa dei valori della Costituzione, della legalità, della giustizia e della sicurezza; adottare il Piano Nazionale per la Prevenzione del bullismo e del cyber-bullismo a scuola; sviluppare le competenze ambientali e sociali nell’ambito delle competenze chiave e di cittadinanza; migliorare i livelli di informazione e prevenire il disagio giovanile, le dipendenze, i comportamenti devianti.
Attività previste:
a. Educazione alla legalità
Progetti contro il bullismo e cyberbullismo
Partecipazione a progetti, bandi, premi e concorsi, convegni, seminari, manifestazioni sulla legalità
Attuazione di attività interne e percorsi di ricerca e documentazione sulla realtà locale relativamente a disservizi, esigenze e aspettative giovanili, comportamenti devianti, individuazione del fenomeno ‘camorra’
Intese di rete a favore della Legalità (Protocollo con VI Municipalità, reti scolastiche, ecc.);
Promozione di attività di formazione per allievi e famiglie sui temi della parità di genere, lotta al bullismo e al cyberbullismo, ad ogni forma di abuso; sulle conseguenze al ricorso ad alcool, sostanze stupefacenti, sulle new addiction, etc.).
Realizzazione di azioni e prodotti dentro e fuori la scuola (mostre fotografiche, interviste sul territorio, rappresentazioni, audiovisivi, ecc.);
b. Educazione alla salute
Progetti di educazione alla salute come Ecolandia (Progetto di Educazione alla Salute e all’Ambiente, promosso da ASL Napoli 1 Centro, Assessorato all'Ambiente del Comune di Napoli e da varie associazioni),
Progetti di educazione alimentare, che comprende la formazione per gli insegnanti, gli itinerari educativi, il materiale didattico.
Prevenzione dei tumori in collaborazione con l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS - Fondazione Pascale e organizzazione di convegni e seminari tematici.
c. Educazione all’ambiente
Formazione e adesione a progetti sugli Usi civici
Collaborazione con associazioni locali e nazionali, per attività sulla tutela del verde e dell’ambiente, del risparmio energetico, dello sviluppo sostenibile, del riciclo. Molti interventi, volti a promuovere a scuola una cultura ambientale ecosostenibile, legata alla legalità, sono realizzati con l’associazione Legambiente Campania.
Progetti di adozione di aree (adozione di tratti di costa, di orti sociali, di aiuole comunali come con l’ Orto sociale di Ponticelli).
d. Educazione alla solidarietà e al volontariato
Progetto di formazione al volontariato con i responsabili dell’Associazione C.S.V. (Centro Servizi Volontariato).
Convenzioni e protocolli di intesa con associazioni ONLUS (ARS, Un ponte per…, Gruppo Missione Alem OdV Onlus, per condurre laboratori sui temi dei diritti universali e sull'intercultura.
Partecipazione a Bidonville-Fiera del Baratto e dell’Usato e organizzazione di manifestazioni, eventi,  spettacoli finalizzati alla raccolta di fondi per varie finalità benefiche.
Partecipazione al Tour/staffetta dei Diritti per la celebrazione delle Giornate Universali dell’Infanzia e dell’Adolescenza con il patrocinio dell’UNICEF.
e. Educazione alla sicurezza e stradale
Iscrizione alla piattaforma Edustrada e individuazione, sulla base dell’offerta formativa sull'educazione stradale presente in piattaforma, delle tematiche da affrontare
Formazione sulla sicurezza ai sensi del ai sensi del D.Lgs 81/2008, rivolta agli allievi di tutti gli indirizzi
Formazione al Primo Soccorso con la Protezione civile, rivolta agli allievi del triennio di tutti gli indirizzi
Adesione ad EDURISK, progetto di educazione al rischio nelle scuole, per promuovere conoscenza, consapevolezza, attivare iniziative di prevenzione e riduzione del rischio e offrire agli insegnanti gli strumenti per creare in classe percorsi sulla conoscenza dei fenomeni sismici e vulcanici
Formazione con i Maestri del Lavoro, rivolta agli allievi di tutti gli indirizzi
Partecipazione a progetti interni ed esterni.
 
Progetto 2: Educazione alla lettura, alla scrittura e ai linguaggi audiovisivi
Obiettivi: Sviluppare la capacità di comprendere, utilizzare, valutare testi scritti e filmici, di produrne altri rispondenti a fini, destinatari, contesti definiti.
Attività previste:
a. Educazione alla lettura e alla scrittura
Premio alla lettura Livia Dumontet. Concorso di lettura ed elaborazione testi per gli studenti delle classi quinte. Il premio finale consiste nell’aiutare, anche economicamente, gli studenti meritevoli e bisognosi ad affrontare gli studi universitari e a costruire un curriculum che li metta nelle stesse condizioni riservate ai più fortunati.
Piattaforma Treccani Scuola: progetto/attività per coinvolgere gli studenti delle Scuole superiori in un percorso di invito alla lettura,
”Archinews” Giornalino d’Istituto, con la formazione di una redazione scolastica
Progetto "Il Quotidiano in Classe", che porta nelle scuole alcuni tra i più autorevoli quotidiani italiani.
Progetto Focus, finalizzato a preparare le nuove generazioni a un rapporto maggiormente informato e consapevole con le tematiche legate alla cultura scientifica.
Progetto Repubblica@scuola Il giornale web con gli studenti. Ogni contenuto che verrà realizzato sul sito web dell’istituto, messo a disposizione da Repubblica@Scuola, troverà lo spazio e il rilievo che merita anche sulla pagina nazionale di Rep@Scuola.
b. Partecipazione a iniziative letterarie e concorsi
BIMED: Staffetta di Scrittura Bimed , format che coinvolge studenti e docenti italiani e italiani all’estero nei processi di apprendimento collegati alla Cittadinanza Europea. La Staffetta, composta da 10 “squadre” dello stesso grado di scuola, è una storia scritta a più mani. Gli allievi che devono scrivere un capitolo, per arrivare al risultato finale, devono confrontarsi, fare sintesi e arrivare a un unico testo condiviso in coerenza con l’incipit.
c. Linguaggi audiovisivi
Rassegna Lo schermo e le emozioni,  organizzata dall’ArciMovie, importante progetto di didattica cinematografica per gli studenti di ogni ordine scolastico. La rassegna propone i migliori film dell’ultima stagione. Agli allievi sono distribuite schede didattiche per il dibattito.
 
Progetto 3: Educazione all’arte danza musica teatro
Obiettivi: Promuovere la cultura umanistica, la valorizzazione del patrimonio e delle produzioni culturali, il sostegno della creatività (Decreto legislativo 60). Accrescere e sostenere la consapevolezza dei propri talenti.Attività previste: Per promuovere l’Educazione all’arte, danza, musica, teatro, l’Istituto programma interventi di vario genere, suddivisi in:
a.  Partecipazione e promozione di  iniziative d’arte e cultura
Convenzione con l’Accademia di Belle Arti per la promozione di azioni e iniziative d’arte.
Partecipazione alla rete dei Licei Artistici della Campania e nazionale.
Organizzazione e/o accoglienza di spettacoli teatrali di compagnie locali, artisti, performers.
Istituzione di un team di hostess e guide turistiche, che sono richieste sul territorio da Enti e Associazioni culturali e non per eventi culturali ed artistici.
b. Creazione di gruppi artistici
Nel nostro istituto sono attivi  gruppi per la musica, la danza, il teatro che realizzano performance artistiche da soli o in combinazione con gli altri gruppi, in occasione di manifestazioni o in progetti interni ed esterni.
c. Realizzazione di mostre ed esposizioni
La presenza nell’istituto di un indirizzo di Grafica e del Liceo Artistico consente la realizzazione di mostre ed esposizioni degli allievi. Nella sala docenti e in altri spazi espositivi vengono accolti anche lavori di artisti di vario genere.
 
Progetto 4: Economic@mente - Educazione Finanziaria 
Obiettivi: Aumentare le strategie didattiche per le classi del triennio, al fine di potenziare il livello degli studenti dal profitto mediamente sufficiente. Incremento del numero degli studenti che si diplomano con una votazione superiore al 70/100.
Formazione con l’Istituto bancario Unicredit di Napoli, presso l’Ufficio delle Agenzie delle Entrate di Napoli, con la Guardia di Finanza
Partecipazione a giornate di educazione finanziaria e ai programmi educativi promossi dal MIUR
 
Progetto 5: Cittadini Internazionali
Obiettivi: promuovere e organizzare scambi culturali, corsi di lingua straniera, certificazioni linguistiche, progetti internazionali. Realizzare attività finalizzate alla mobilità, sia del personale che degli studenti, per rendere possibile lo scambio di esperienze e buone pratiche, cogliendo le diverse opportunità che le Istituzioni Europee e non offrono alle scuole per migliorare la qualità e l’efficacia dell’istruzione.
Attività previste:
a. Partecipazione al programma ERASMUS +
b. Studio della lingua cinese
c. Adesione a programmi e progetti linguistici internazionali e realizzazione di ulteriori scambi culturali
d. Certificazioni linguistiche
Corsi finalizzati alla certificazione linguistica da parte di enti accreditati (TRINITY / BULATS per la lingua Inglese, DELF per la lingua Francese, DELE per la lingua Spagnola). I corsi attivati (per i livelli A2, B1, B2) su richiesta e a carico degli allievi,  sono indirizzati agli alunni di tutte le classi di tutti gli indirizzi di studio, interessati al conseguimento della certificazione.
Corsi gratuiti (per i livelli A2, B1, B2)  per gli studenti,  attivati dall’istituto se finanziati da fondi europei, nazionali, regionali.
e. CLIL: l’inglese per apprendere e apprendere l’inglese
Percorsi di affiancamento ai docenti delle discipline d’indirizzo nella pratica didattica, finalizzati ad incrementare l’utilizzo dell’inglese e del lessico tecnico specifico negli allievi del V anno e portarli ad esprimere con compiutezza e correttezza i contenuti delle discipline d’indirizzo in lingua inglese livello B1/B2. Docenti di lingua inglese proporranno attività miranti alla preparazione di specifici argomenti in inglese nelle ore di lezione delle discipline d’indirizzo individuate dal Collegio dei docenti per l’esame di Stato in lingua inglese, con affiancamento del docente della disciplina professionalizzante.
 
Progetto 6: Sviluppo delle competenze informatiche e digitali
Obiettivo: Estendere le competenze informatiche e digitali e far conseguire una certificazione informatica alla maggior parte  degli allievi dell’istituto ai fini dell’arricchimento dei curricula dei diplomandi, implementare le competenze digitali
Attività previste:
a. Esami per il conseguimento delle seguenti  certificazioni EIPASS:
b. Brevi corsi propedeutici all’esame di certificazione
c. Brevi corsi per l’utilizzo di piattaforme on line, app didattiche, ecc.
 
Progetto 7: Piano Visite e viaggi per l’istruzione
Obiettivo: Conoscere il territorio locale e non nei vari aspetti: culturali, sociali, ambientali, storici, artistici.
Attività previste:
Classi prime: Uscite didattiche di mezza o una giornata sul territorio
Classi seconde: Visite a luoghi di interesse culturale e paesaggistico prevalentemente in Campania.
Classi terze, quarte, quinte:  Viaggi di istruzione in città di interesse culturale inerente al percorso di studi degli alunni;  stage linguistici in Inghilterra, Francia, Spagna; Stage in zone turistiche
Classi terze, quarte, quinte:  Travel games Grimaldi lines
Partecipazione al bando annuale della Regione Campania Turismo scolastico con  il progetto di un viaggio di istruzione finalizzato alla scoperta della Campania. 
Per tutte le classi vengono proposte anche visite guidate di mezza o intera giornata, con mezzi di trasporto locali o bus privati, verso luoghi di interesse artistico e culturale rilevante.
 
Progetto 8: Educazione allo Sport e alle Attività motorie
Obiettivo: Diffusione della cultura dello sport e delle attività fisico-motorie-ricreative.
Attività previste:
Campionati studenteschi, danza sportiva,  tornei di pallavolo, pallacanestro, calcio a 5, tennis da tavolo.
Stipula di un protocollo di intesa con l’ A.S.D. Real Casarea per la creazione di un percorso di Orientamento Sportivo Calcio ad  integrazione del curricolo dell’indirizzo AFM.
Apertura al territorio con concessione della palestra per attività ludico-sportive.
 
Progetto 9: L’ Orientamento come progetto di istituto
Obiettivo: Realizzare interventi specifici su 3 aree di intervento: Orientamento in entrata, in itinere, in uscita. Promuovere il rafforzamento delle procedure e  implementare gli  strumenti  per  l’orientamento  e  per  la  continuità educativa tra diversi ordini di scuola anche nell’ottica di monitorare il percorso di ciascun alunno
Attività previste:
a. Orientamento in entrata
Continuità con la scuola media inferiore, accoglienza, sostegno e recupero dello svantaggio, eventuale riorientamento, iniziative per l’espletamento dell’obbligo scolastico:
1.Visite presso le Scuole Medie. Si tratta di iniziative dirette presso la sede delle singole scuole medie, con l’obiettivo di una presentazione della scuola e un confronto fra una rappresentanza del corpo docente dell’I.S. Archimede e le esigenze/aspettative dei ragazzi, delle famiglie.
2. Distribuzione di un pieghevole e manifesti illustrativi, distribuiti  alle varie scuole medie  del territori (
3. Open day. A questi incontri presenziano, oltre ai  docenti, anche studenti ed eventualmente ex-studenti dell’Istituto che illustrano ai “più giovani” l’impegno richiesto da una scuola superiore. Durante le giornate di “Scuola Aperta”  sono  presentate  le attività didattico-formative ed educative relative ai percorsi previsti di orientamento- raccordo-continuità.
4. Giornate dedicate alle scuole medie. Visita degli alunni delle scuole medie che sono accompagnati dai propri docenti, secondo un calendario stabilito, presso la nostra sede.
5. Classi Ponte. Vengono progettati momenti di “accoglienza” per permettere agli alunni di conoscere la futura scuola, e momenti di “scambio”  dove insegnanti dell’altro  ordine di scuola svolgono lezione ai futuri alunni. Negli incontri tra le insegnanti dei due diversi settori scolastici sono pianificati e realizzati progetti di  arricchimento curricolare, come ad esempio progetti di continuità.
6. Mini corsi. Vengono organizzati presso il nostro istituto dei mini corsi per la conoscenza di software e app specifiche dei singoli indirizzi, con attestato finale.
b. Orientamento in itinere
Tutoraggio, integrazione dell’offerta didattica e del curricolo;
c. Orientamento in uscita
Formazione  presso le Università, iniziative di scuola-lavoro con aziende; formazione post-secondaria.
L’Orientamento in uscita è rivolto peculiarmente all’orientamento Universitario e al mondo del lavoro. Mira a favorire una scelta professionale consapevole da parte degli studenti degli ultimi anni scolastici, a facilitare il loro passaggio dalla scuola superiore all’Università, ad aiutarli a comprendere in anticipo “quello che si vuole dal lavoro”, apprendendo quali siano le occupazioni realmente utili e disponibili sul mercato attuale, prevalentemente sul territorio. Si organizzano incontri con personale qualificato (sia del mondo Universitario, sia di quello professionale e produttivo), prendendo in considerazione tutte le iniziative intraprese dal M.I.U.R., dalla Provincia, dalla Camera di Commercio per l’Industria, l’Artigianato e l’Agricoltura di Napoli e da altri Enti, instaurando anche relazioni fattive con l’Università e con il mondo del lavoro. In particolare, si organizzano incontri con esperti dei centri per l’impiego, dei centri di formazione professionale, di associazione di categoria, del mondo dell’imprenditoria e degli studi professionali.
d. Orientamento per i corsi serali per adulti
Il Percorso di orientamento  coinvolge tutte le classi, si svolge durante tutto l’anno scolastico e ha l’obiettivo di fornire agli studenti elementi utili ad assumere decisioni sui propri percorsi di formazione e lavoro.  L’orientamento in ingresso prevede colloqui, interviste e incontri volti ad appurare i livelli di partenza e la creazione dei portfolio personalizzati, oltre che illustrare pratiche di studio, processi cognitivi, stili di apprendimento, aspetti relazionali ed emotivi dell’esperienza scolastica dello studente adulto e giovane adulto.
L’orientamento in itinere è rivolto in particolare agli allievi del primo periodo didattico. Esso prevede l’attivazione di uno sportello di  ascolto psicologico con finalità di counseling scolastico.
L’Orientamento in uscita, rivolto alle  classi quarte e quinte ha i seguenti obiettivi:  
- coinvolgere gli studenti degli ultimi due anni di corso in attività che li aiutino a riflettere sul proprio percorso formativo
- favorire una continuità tra la scuola, l’università e il mondo del lavoro.

PUBBLICIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' ISTITUZIONALI
La scuola rende adeguata pubblicizzazione ad eventi e manifestazioni che interessano i nostri allievi mediante i propri canali istituzionali (il sitoweb www.isisarchimede.gov.it; la pagina facebook www.facebook.com/isarchimede; i canali youtube), con opportune relazioni scritte e/o audio-visive.
In tali contesti, le foto e video che verranno pubblicati, saranno selezionati con adeguata attenzione al fine di salvaguardare eventuali dati "particolari" (art. 9 del Reg. UE n. 679/16). Nel fare ciò, legando sempre ad eventuali pubblicazioni il carattere istituzionale delle stesse, si terrà conto dei principi di minimizzazione dei dati, limitazione della conservazione e protezione dei dati per impostazione predefinita, in base alle policy di "privacy by default" che viene adottata da questa Istituzione Scolastica.