Dantedì

Il 25 marzo è stata proclamata “Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri”.
L’idea di dedicare una giornata al padre della lingua e della letteratura italiane era stata avanzata dal giornalista e scrittore Paolo Di Stefano. La proposta è partita poi ufficialmente dal Ministero per i beni e le attività culturali, visto l’approssimarsi del 2021, anno delle celebrazioni per i 700 anni dalla sua morte, e definitivamente approvata dal Consiglio dei ministri il 17 gennaio 2020.
 
Ma perché si festeggia proprio il 25 marzo? Per molti studiosi è il giorno in cui è iniziato il viaggio ultraterreno di Dante: per consuetudine, dunque, la Divina Commedia inizia proprio in questa data, il 25 marzo del 1300, perché è in questo giorno che lo scrittore intraprende la sua discesa all’Inferno.
Fu bocciata invece la proposta di far cadere il Dantedì il 14 settembre, giorno della morte del poeta: la data è stata considerata troppo funesta.
 
Dantedì” è termine coniato dal professor Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca. Tra i sostenitori dell’iniziativa ci sono la Società dantesca, la Società Dante Alighieri, l’Associazione degli italianisti, la Società italiana per lo studio del pensiero medievale e tante altre realtà accademiche.
Dichiarò il ministro dei Beni culturali all’ufficializzazione dell’omaggio reso a Dante: “Dante ricorda molte cose che ci tengono insieme: Dante è l’unità del Paese, Dante è la lingua italiana, Dante è l’idea stessa di Italia”.
 
Dante Alighieri viene definito il “padre della lingua italiana”, perché con la sua opera ha fatto sì che uno dei volgari italiani acquisisse un tale prestigio da spiccare su tutti gli altri, ponendo così il primo pilastro per l’unificazione della lingua nazionale italiana su base fiorentina. Con il volgare fiorentino Dante ha scritto un capolavoro e da quel momento il fiorentino ha assunto un ruolo linguistico e letterario egemonico in Italia.
Attraverso la Commedia Dante fonda la tradizione letteraria italiana, offrendo un contributo decisivo al processo di unificazione linguistica dell'italiano letterario.
 
I lavori dei nostri alunni per il Dantedì
 
LOCANDINE DEGLI ALLIEVI DEL LICEO ARTISTICO
 
 
PRESENTAZIONE MULTIMEDIALE DELLA 3C TURISMO
Clicca sull'immagine
 
 
VIDEO DELLA 2A AFM
 
 
ARTICOLO DELLA 3A AFM
 
 
VIDEO 1 DELLA 4A LICEO ARISTICO
 
 
VIDEO 2 DELLA 4A LICEO ARTISTICO
 
 

Link utili per celebrare il Dantedì 2021 e i 700 anni dalla morte di Dante